Pagina iniziale

Chi siamo

Links

Contattaci

Sindrome di Barre-Lieou

E' caratterizzata da un trauma o da cambiamenti artritici che coinvolgono delle vertebre cervicali o dovute ad una  lesione del disco cervicale con irritazione dei nuclei craniali. Ciò causa un disturbo della circolazione nella zona dei nuclei cranici, che colpiscono soprattutto il quinto o l’ottavo nervo cranico.

E’ una condizione rara dove il trauma (tale come il pinzamento delle vertebre adiacenti o l'artrite) sui nervi simpatici, localizzati nell’area spinale del collo, risultano in una varietà di sintomi neurologici. Tutto ciò spesso è influenzato dalla sublussazione della prima vertebra cervicale.

Alcuni sintomi sono mal di testa occipitale, nistagmo nei movimenti bruschi della testa, spasmi, disturbi visivi, iperestesia della cornea e ulcere alla cornea. Di solito compare in persone di mezza età o anziane, colpendo entrambe i sessi.

Segni e Sintomi menzionati in varie fonti per la Sindrome di Barre-Lieou includono inoltre:

• Mal di testa
• Dolore retro bulbare dell’occhio
• Visione disturbata ricorrente 
• Dolore all’orecchio    
• Tinnito
• Vertigini
• Disturbo vasomotorio del viso
• Dolore nel muovere il collo
• Disturbi della memoria
• Disturbi del pensiero, senso di stordimento
• Ansia
• Depressione
• Nausea, vomito
• Visione offuscata
• Cianosi localizzata del viso (colorazione bluastra)
• Intorpidimento del viso
• Disestesia nelle mani e avambraccio

Spesso i segni ed i sintomi suddetti sono confusi con quelli di altri disturbi come colpo di frusta, un trauma concussivo cervicale da accelerazione o decelerazione o disfunzioni dell’ATM ed altre problematiche del collo e della testa.

Nel 1925, Jean Alexandre Barre, neurologo francese, e in 1928, Yong-Choen Lieou, un medico cinese, entrambe indipendentemente descrissero una sindrome con una varietà di sintomi ricollegandoli ad una disfunzione del Sistema Nervoso Simpatico del tratto cervicale posteriore (un gruppo di nervi situati presso le vertebre del collo).
La Sindrome Simpatica Cervicale Posteriore venne poi conosciuta come Sindrome di Barre-Lieou.

Nella Sindrome di Barre-Lieou il Sistema Simpatico Cervicale Posteriore è poco attivo perché il corpo delle vertebre, anteriormente al collo, pinzano i nervi simpatici, dovuti p.es. a sublussazioni (movimenti eccessivi) delle vertebre.

Il Sistema Nervoso Simpatico fa parte del Sistema Nervoso Autonomo. Questo, come dice il nome, funziona automaticamente ed è responsabile del ritmo del battito cardiaco, del flusso sanguigno, del respiro e di tante altre attività vitali quotidiane del corpo umano.
Il Sistema Nervoso Simpatico monitora o regola varie attività che occorrono indipendentemente del resto del Sistema Nervoso. Esempi: accomodazione della pupilla alla luce, equilibrio all’interno dell’orecchio.

Il Sistema Simpatico viene attivato quando il corpo è in stato di allerta, cioè in stato di “combatti o scappa”, quindi aumentando il ritmo cardiaco, la pressione sanguigna e la funzione respiratoria per adeguare le funzioni all’ambiente. 

Il Sistema Nervoso Simpatico Cervicale Posteriore segnala la parte simpatica del Sistema Nervoso Autonomo che controlla la testa, il collo ed il viso. Tutto ciò spiega la diversità di segni e sintomi riscontrati in pazienti con questa sindrome.

Se una struttura, che è innervata da o è controllata dal Sistema Simpatico, subisce un trauma o è danneggiata/indebolita, allora è compito del Sistema Simpatico reagire a quel trauma. Nel caso della Sindrome di Barre-Lieou, la Catena Cervicale Posteriore Simpatica si dimentica di fermare il controllo nella zona del trauma.

Quando ciò accade, il sistema diventa estremamente sensibile a qualsiasi altro stimolo. Il cambiamento della pressione barometrica, stress, o infezioni dei seni nasali o frontali possono far peggiorare i sintomi. 

DIAGNOSI E TRATTAMENTO

La diagnosi della Sindrome di Barre-Lieou è spesso confusa con dolori cronici.

Nella nostra esperienza clinica, ormai quasi ventennale, abbiamo riscontrato che la causa di questa sintomatologia invalidante, varia e “bizzarra”, è spesso dovuta a due fattori principali:

1. Un disallineamento o sublussazione dell’Atlante (prima vertebra cervicale) rispetto all’occipite; (vedi: http://www.cervicale.info)
2. debolezza nei legamenti del collo; i segni di debolezza sono dolore cronico al collo, diminuito range di movimento, postura in avanti della testa (che causa strain dei muscoli e legamenti del collo, portando dolore), difficoltà a sostenere la testa nella sua propria posizione durante ad es. la lettura.

Correggendo la sublussazione dell’Atlante (prima vertebra cervicale) si vanno a migliorare tutta una serie di funzionalità neurologiche e vascolari strettamente connesse con la posizione dell’Occipite con l’Atlante, liberando quindi non solo il movimento meccanico del tratto cervicale.

Con la tecnica RIT vengono rinforzati i legamenti, stimolando l’organismo a produrre fibroblasti. Questa metodologia fa sì che le vertebre del collo vengono riportate posteriormente verso la posizione anatomico-funzionale, evitando di pinzare i nervi simpatici. Il riallineamento delle vertebre decomprime i nervi e fa scomparire i sintomi.

Il trattamento dovrebbe direzionarsi verso la normalizzazione della funzione dei nervi simpatici migliorando la circolazione ed eliminando la pressione dei segmenti vertebrali su tali nervi.


Giovanni Turchetti


 

Articoli

»
» Anatomia della Base Cranica
» Anatomia della Sublussazione dell'Atlante
» Anatomia e Fisiologia del Trauma, il Dolore e la sua Soluzione
» ATM e Cervicale Superiore
» Biomeccanica del Rachide Cervicale
» Cefalea ed Emicrania
» Cervicobrachialgia
» Cura del Tratto Cervicale
» Il Trattamento della Cervicobrachialgia
» Insufficienza Vertebrobasilare
» La Chiave della Nostra Salute è la Comunicazione tra il Cervello e il Corpo
» La Postura è lo Specchio della Nostra Salute
» RIT: La Soluzione
» Sindrome di Barre-Lieou
» Sprain e Strain
» VIRTU’ E LIMITI DELL’OSTEOPATIA

Ricerca veloce:

Dott. Giovanni Turchetti DO ND
Membro della British Osteopathic Association (BOA)
Membro del Australian Osteopathic Association (AOA)
Membro del Deutscher Verband für Osteopathische Medizin (DVOM)
V.le Nervi 04100 LATINA - Tel. 347/3270604 339/6641830 - Email: info@osteopata.it

c/o studio "Lodispoto" - Via Eleonora Duse 22 00197 Roma Tel. 06/8074686 06/80690390
c/o "Simoncelli" - Piazza Santa Restituta 21 Sora FR Tel.0776/832100


AVVISO AI NAVIGANTI

Si invitato i gentili visitatori a diffidare da alcuni commenti ancor presenti su internet che ledono la dignità, il decoro professionale ed il prestigio del dott. Giovanni Turchetti e del suo staff. Verso il responsabile di tali ingiurie e diffamazioni si sono intraprese le più adeguate iniziative legali in Italia e all'estero. Teniamo altresì a precisare che l'autore di tali azioni non è, ne è mai stato un paziente del dott. Turchetti.
Per avere maggiori informazioni in merito alla vicenda è possibile scrivere a info@osteopata.it. Saremo ben lieti di poter dissipare nel visitatore tutti i dubbi eventualmente sorti navigando su siti poco "affidabili".


Copyright© 2006-2009. Tutti i diritti riservati. Informativa legale
Sito web progettato e realizzato da CreazioneSiti.it